Polini Italian Cup
Adria
10/06/2018

Polini Italian Cup
Adria
10/06/2018

HOT RACE


Ha regalato un grande show il 3° round del Tricolore Scooter Polini Italian Cup sulla spettacolare Adria Karting Raceway. Il moderno e bellissimo tracciato rodigino di 1302 metri, caratterizzato da una serie di curve tecniche medio veloci e dal lungo rettilineo di partenza e arrivo, hanno esaltato tutti i partecipanti nelle sei classi in gara, sempre a gas spalancato e con il ginocchio a strisciare sull’asfalto delle curve, confermando una volta in più l’eccellenza di questo campionato organizzato dal Moto Club Bergamo con il patrocinio FMI. Con una pattuglia di oltre ottanta piloti al via ben bilanciata e assortita, tra italiani e internazionali, il weekend ha offerto una giornata di continue sfide, colpi di scena, ma soprattutto tanto sport.

POLINI ITALIAN CUP ADRIA
SCOOTER 70 EVOLUTION OPEN:
DOPPIETTA DI CASTELLINI


Gara-1 Castelli parte a razzo inseguito da Birtele, dallo svizzero Bessard e da Penzo, che però cade ed è costretto a rimontare. Ne approfitta il pilota del Team Polini, che allunga lasciandosi dietro Birtele e Bessard. Penzo recupera bene rimettendosi in lotta per il podio, ma deve accontentarsi della seconda posizione dietro a Castellini.

In Gara-2 partenza fulminea di Penzo, che brucia anche Castellini. Terzo Bessard, che prova a mantenere il contatto con i due di testa. Castellini attacca e Penzo cade ancora nell’errore: scivola e finisce fuori dai giochi. Nel corso della gara fioccano alcune penalità per falsa partenza: la classifica vedrà Castellini nuovamente primo davanti a Parodi e allo sloveno Marko Mihael. Podio di giornata: Castellini, Parodi, Mihael.

POLINI ITALIAN CUP ADRIA
VESPA 185 4T:
CADDEO LEADER, NARDO NEW ENTRY


In Gara-1 scatta davanti a tutti Marco Caddeo, inseguito dalla new entry Nardo e più distanziato Leporati. La volata finale vedrà Nardo primo su Caddeo e Leporati.

In Gara-2 Caddeo è il più rapido inseguito da Nardo e Leporati. Il ritmo è serrato, ma le posizioni non cambiano sino alla bandiera a scacchi. Podio di giornata: Caddeo, Nardo, Leporati.

POLINI ITALIAN CUP ADRIA
SCOOTER 70 AMATORI:
SUPER MAZZINI


Gara-1 vede scattare al comando Filippo Mazzini con alle spalle Matteo Sauro che cerca subito l’affondo. Dietro danno spettacolo Marola, Rossi e Moglia. Mazzini riesce a guadagnare alcuni secondi sul gruppo degli inseguitori nonostante gli attacchi del velocissimo Daniele Rossi, che fino all’ultimo proverà a cercare il sorpasso decisivo. La volata finale vede nell’ordine Mazzini, Rossi e più staccato Moglia.

In Gara-2 Mazzini è ancora il più rapido al via, inseguito nuovamente da Sauro e Rossi. Nel corso del secondo passaggio Sauro riesce a portarsi al comando, ma Mazzini e Rossi rispondono pronti a dare battaglia. Rossi, infatti, supera Sauro in volata finale portando a casa la seconda posizione, con Mazzini vincitore. Podio di giornata: Mazzini, Rossi, Sauro.

POLINI ITALIAN CUP ADRIA
SCOOTER 100 BIG EVOLUTION OPEN:
STARNONE ALLUNGA


In Gara-1 Corsi parte bene inseguito da Blando con Starnone che invece non ha il guizzo giusto. È subito duello tra Corsi e Blando, con quest’ultimo che riesce a portarsi davanti al gruppo, mentre Corsi sarà costretto a rallentare fino a concludere decimo. Sul gruppo di testa riescono a rientrare sul gruppo di testa Tiraferri, Morelli e Starnone dopo una partenza al rallentatore. Vince meritatamente Blando con Starnone che nel finale sorprende Tiraferri soffiandogli la seconda posizione.

In Gara-2 è Starnone a sorprendere tutti, con Corsi all’inseguimento. Zani e Morelli sono penalizzati per la partenza anticipata, mentre Bartolini e Tiraferri danno spettacolo, scambiandosi continuamente la terza posizione. Starnone viaggia come un missile fino a vincere in solitario precedendo Corsi, che nel finale preferisce saggiamente non rischiare e accontentarsi della seconda posizione davanti a Tiraferri e Bartolini. Podio di giornata: Starnone, Blando, Tiraferri.

POLINI ITALIAN CUP ADRIA
SCOOTER 70 AMA SUPER SPORT:
VOLATA DI CIONNA


Grande partenza in Gara-1 di Cionna, che chiude la porta a Mantovani, mentre Raineri è terzo dopo la neo promozione alla Supersport. Cionna e Raineri iniziano a duellare regalando emozioni: il primo allunga e il secondo mantiene il contatto, inseguito da Mantovani e Destro. All’ultimo giro è Raineri ad avere la meglio in volata su Cionna e Destro.

 

In Gara-2 Cionna è nuovamente velocissimo al via, inseguito da Destro e Raineri, che affonda subito l’attacco su Destro e passa in seconda posizione. Cionna spinge e allunga su Raineri fino alla bandiera a scacchi precedendo Raineri e Destro. Podio di giornata: Cionna, Raineri, Destro.

POLINI ITALIAN CUP ADRIA
TROFEO VESPA 135cc:
BENINI EL MATADOR


Gara-1 Benini parte bene inseguito da Fuschini e Birtele. Da sottolineare che Fuschini, in gara come wild card in sella a un prototipo Lambretta, non prende punti nella classifica di questa categoria. Benini prova l’allungo mentre dietro gli inseguitori danno vita a un bel confronto caratterizzato da numerosi sorpassi. Birtele però esagera e scivola lasciando così via libera a Benini e Fuschini, che solo a metà gara riesce ad affondare l’attacco e va in testa. Vince Fuschini davanti a Benini e terzo Birtele nonostante la caduta.

In Gara-2 Benini è nuovamente il più rapido tallonato da Birtele e Fuschini. Birtele è scatenato: riesce a portarsi al comando superando Benini che risponde riportandosi in prima posizione. All’ultimo giro Benini e Birtele si toccano in staccata e ne approfitta Fuschini, che va sorprendentemente a vincere davanti a Benini e Birtele. Podio di giornata: Benini, Birtele, Mammi.